Carrello

Servizi FAP

Il detergente per filtri antiparticolato (DPF) lanciato ora sul mercato italiano da LIQUI MOLY è stato pensato come servizio aggiuntivo per le officine. In tal modo le officine possono offrire ai loro clienti un'alternativa economica alla sostituzione di un filtro antiparticolato intasato.

I filtri antiparticolato servono a pulire i gas di scarico e ora sono montati in quasi tutti gli ultimi modelli di veicolo diesel. Il particolato trattenuto viene bruciato nel filtro a intervalli regolari onde evitare intasamenti. Per questa rigenerazione però i gas di scarico devono avere una determinata temperatura. Questa temperatura non viene raggiunta se l'auto percorre soprattutto tragitti brevi. Di conseguenza, il filtro antiparticolato si intasa sempre di più e le prestazioni del motore calano. Alla fine il motore può rifiutarsi di funzionare e il filtro antiparticolato dev'essere sostituito con uno nuovo. Questo può succedere già dopo 20.000 chilometri. Normalmente la durata di un filtro antiparticolato è di oltre 100.000 chilometri. Oltre al tragitto percorso, anche la qualità del carburante gioca un ruolo importante: più è dubbia e più rapidamente s'intaserà il filtro.
 Per questo motivo, LIQUI MOLY ha sviluppato il suo detergente per filtri antiparticolato. Per l'utilizzo non è necessario smontare il filtro antiparticolato, spiega Reiner Schönfelder, tecnico applicativo presso LIQUI MOLY. Occorre solo rimuovere il sensore di pressione o di temperatura dell'impianto di scarico. La sonda viene inserita attraverso l'apertura e il liquido detergente viene spruzzato direttamente nel filtro. Le sostanze attive sciolgono le incrostazioni di particolato. Dopo il detergente, una seconda fase prevede l'iniezione di un liquido di lavaggio. Questo distribuisce il particolato disciolto all'interno del filtro in modo da facilitare la successiva bruciatura. 'Tenendo conto del tempo di azione del detergente, ci vuole al massimo una mezz'ora prima che l'auto possa di nuovo scendere dal sollevatore', afferma Schönfelder. Poi la si deve guidare per un po' di tempo ad alti regimi per attivare il ciclo di pulizia. In tal modo il particolato disciolto verrà bruciato e il filtro sarà nuovamente pulito.

'Grazie a questo detergente, le officine possono guadagnare punti con i loro clienti e aiutarli a evitare spese eccessive', così afferma Schönfelder. 'Questo sottolinea la loro competenza e rafforza il legame con i clienti'. Tipici candidati per la pulizia del filtro antiparticolato sono i veicoli che percorrono tragitti brevi come per esempio i taxi o le auto di coloro che viaggiano poco. 'Qui consigliamo di eseguire la pulizia del filtro antiparticolato a ogni tagliando importante'. Una prevenzione di tal tipo impedisce il futuro intasamento del filtro antiparticolato.

Il detergente per filtri antiparticolato di LIQUI MOLY è una vera e propria soluzione di problemi per i professionisti, a differenza degli altri 'detergenti' disponibili come additivi per il carburante. 'Tali prodotti possono al massimo restringere la formazione di particolato e quindi ritardare l'intasamento del filtro', dice Schönfelder. 'Ma non possiedono una vera capacità pulente per il filtro antiparticolato'.
 

189,00
IVA inclusa
Aggiungi al carrello

Servizio Pulizia FAP

Per l'utilizzo non è necessario smontare il filtro antiparticolato. Occorre rimuovere il sensore di pressione o di temperatura dell'impianto di scarico. La sonda viene inserita attraverso l'apertura e il liquido detergente viene spruzzato direttamente nel filtro. Le sostanze attive sciolgono le incrostazioni di particolato. Dopo il detergente, una seconda fase prevede l'iniezione di un liquido di lavaggio. Questo distribuisce il particolato disciolto all'interno del filtro in modo da facilitare la successiva bruciatura. 'Tenendo conto del tempo di azione del detergente, ci vuole al massimo un'ora prima che l'auto possa di nuovo scendere dal ponte. Poi la si deve guidare per un po' di tempo ad alti regimi per attivare il ciclo di pulizia. In tal modo il particolato disciolto verrà bruciato e il filtro sarà nuovamente pulito.

Mostra >>


Servizio Pulizia FAP

189,00 IVA inclusa

Per l'utilizzo non è necessario smontare il filtro antiparticolato. Occorre rimuovere il sensore di pressione o di temperatura dell'impianto di scarico. La sonda viene inserita attraverso l'apertura e il liquido detergente viene spruzzato direttamente nel filtro. Le sostanze attive sciolgono le incrostazioni di particolato. Dopo il detergente, una seconda fase prevede l'iniezione di un liquido di lavaggio. Questo distribuisce il particolato disciolto all'interno del filtro in modo da facilitare la successiva bruciatura. 'Tenendo conto del tempo di azione del detergente, ci vuole al massimo un'ora prima che l'auto possa di nuovo scendere dal ponte. Poi la si deve guidare per un po' di tempo ad alti regimi per attivare il ciclo di pulizia. In tal modo il particolato disciolto verrà bruciato e il filtro sarà nuovamente pulito.


Mostra >>


Punto Vendita Settecamini

Aperto Sabato sino alle 12.30

Stampa Stampa | Mappa del sito
© www.discountperlauto.com è un sito di proprietà di Autopartsonline Srl Via Filippo Argelati 10 20143 Milano Punto Vendita Via di Salone 106C Partita IVA: 07736140968